Opzione dellemittente che cosè,


Reverse Convertible Reverse Convertible Le reverse convertible sono strumenti finanziari che promettono al sottoscrittore una cedola particolarmente elevata.

opzione dellemittente che cosè

Con questi strumenti le banche sostengono la raccolta del risparmio e possono soddisfare un ulteriore fine, e cioè quello di coprire rischi altrimenti assunti. Cos'è una reverse convertible?

  • A parità di altre condizioni, un titolo di capitale è più rischioso di un titolo di debito, in quanto la remunerazione spettante a chi lo possiede è maggiormente legata all'andamento economico della società emittente.
  • Obbligazioni convertibili in azioni - Funzionamento, convenienza e rischi
  • In pratica, si ha la possibilità, l'opzione, di cambiare il proprio status: da creditore ad azionista, il tutto sulla base di un rapporto di cambio che viene predeterminato in fase di emissione, quindi noto al momento dell'acquisto dell'obbligazione.
  • Rischi dell'investimento

Perché questo strumento finanziario, sotto l'apparenza di un titolo obbligazionario particolarmente attraente, cela in realtà un investimento in strumenti derivati. Più precisamente, il sottoscrittore di una reverse convertible versa un capitale all'emittente il quale riconoscerà alla scadenza un rendimento allettante.

opzione dellemittente che cosè

Una reverse convertible, dunque, è un titolo collegato ad un altro titolo, generalmente un'azione quotata, che dà diritto ad incassare una cedola di valore notevolmente superiore ai rendimenti di mercato. Ovviamente, l'emittente avrà interesse ad esercitare la facoltà solo nel caso che il valore dell'azione scenda sotto un livello predeterminato.

Pertanto chi acquista una reverse convertible confida che il valore dell'azione sottostante rimanga immutato o, anche, che aumenti.

Questa caratteristica deve essere attentamente valutata da coloro che si avvicinano a questo strumento finanziario con l'idea di effettuare un investimento di tipo obbligazionario. Un Esempio renderà più chiaro il concetto.

Cosa sono le obbligazioni convertibili

Alla scadenza, infatti, si possono avere diversi esiti a seconda del valore assunto dall'azione in opzione dellemittente che cosè al valore di riferimento 10 euro. L'emittente non eserciterà la facoltà di consegnare le azioni in luogo dei euro in quanto il loro controvalore, pari a euro X 13 euroè superiore.

Opzioni esotiche

Questo rendimento rimane uguale per qualsiasi valore dell'azione Gamma superiore a 10 euro in quanto, in tutti questi casi, l'emittente restituirà i euro ricevuti più i della cedola. L'emittente avrà interesse ad esercitare la facoltà e consegnerà le azioni per un controvalore di euro. Anche in questo caso l'emittente avrà interesse ad esercitare la facoltà e consegnerà le azioni per un controvalore di euro che, uniti alla cedola, assommano a euro.

Come funziona un'obbligazione convertibile

Nel nostro esempio, questo valore è di 8,5 euro. Ed infatti, moltiplicato per le azioni euro e sommato alla cedola consente al sottoscrittore di riottenere, dopo un anno, euro pari all'investimento originariamente effettuato.

opzione dellemittente che cosè

Gli esempi sopra riportati possono essere rappresentati, sinteticamente, con il seguente grafico. Questa clausola, ponendo un'ulteriore condizione all'evento sfavorevole, avvantaggia il sottoscrittore.

opzione dellemittente che cosè

Si deve inoltre osservare che tale struttura determina che, una volta toccata la barriera del knock-in, la reverse avrà una probabilità di non rimborsare il nominale tanto maggiore quanto minore è il tempo opzione dellemittente che cosè della reverse.